Sony Alpha 7R per fotografi paesaggisti: 5 trucchetti

Ok, normalmente non credo molto negli articoli di tipo "tips&tricks".... ma è vero che quando ci arriva un nuovo giochino e vogliamo immediatamente iniziare a godercelo... spesso non abbiamo il tempo (o la voglia) per leggerti il manuale completo. E così è utile avere subito qualche piccolo suggerimento, da chi ha già fatto la parte lunga per noi (sto parlando dell'esperienza, ovviamente!)

Ma credetemi: in ogni caso, ricordatevi sempre di leggere il f#%*uto manuale!! Se avete tempo, quello è sempre il miglior punto di partenza: prma, cosci bene il tuo strumento... solo così potrai essere libero di usarlo nel modo più creativo possibile!

Quindi... per citare gli Offsprins, "go on, indulge yourself, that's right, kick off your shoes, put your feet up, lean back and just enjoy the melodies"

1 - Usa sempre il focus manuale

Eh, lo so... l'autofocus delle moderne macchine fotografiche è davvero ottimo. Ma seriamente.... pensate che sia sempre la scelta migliore per i fotografi paesaggisti?

In ogni casto, passare alla modalità di manual focus è molto semplice: prendete la vostra fantastica Sony A7r, e premete il pulsante Fn sul retro; andate nella sezione "focus" e selezionate manual. A questo punto, tornate al vostro monitor (o all'oculare) e componete lo scatto. Ora è il momento di pensare alla messa a fuoco: premete il bottone C1 sulla parte superiore (quello vicino al pulsante di scatto), e subito apparirà un rettangolo rosso. Se premete C1 un'altra volta, la Sony ingrandirà l'area selezionata. A questo punto diventa estremamente facile mettere a fuoco, con una precisione che difficilmente potrà essere eguagliata da un autofocus.. Se avete bisogno di essere ancora più precisi, potete premere il pulsante ancora una volta, e passare alla visione al 100%.

Effetto collaterale: utilizzando il focus manuale, si migliora enormemente la nostra composizione. Siamo infatti obbligati a pensare due volte a quello che stiamo facendo.

2 - Non usare il focus peaking

Sì, avete capito bene. Quando Sony annunciòl la famiglia Alpha, focus peaking era "LA parola". Tutti quanti, su Internet, non facevano che parlare di questa feature come la funzione "game changer"... Basta con la necessità di zoomare per mettere a fuoco, grazie alle linee colorate che mostrano nel monitor esattamente cosa è a fuoco e cosa no.

Credetemi.... non fatelo! Primo, perché il focus peaking non è così preso: se avete una macchina da  36MP, allora vorrete degli scatti incredibilmente definiti e nitidi, fino al singolo pixel. Ma quelle libee non sono così precise... Secondo: tutti i colori e i disegni che si intrecciano sul monitor non aiutano assolutamente a comporre lo scatto. Solitamente i paesaggi non sono soggetti che si muovono così velocemente: avete tutto il tempo per fare la messa a fuoco manuale ingrandendo il soggetto.

Disclaimer: il focus peaking è assolutamente fantastico per la street photography, e se vi piacciono le vecchie lenti senza autofocus...

 

3 - Effettuate la messa a fuoco alla massima apertura

Sempre riprendendo il discorso di prima, se volete che i vostri scatti siano nitidissimi e pieni di dettagli incredibili, dovete ricordare di aprire completamente il diaframma prima di iniziare la messa a fuoco. In questo modo, lavorerete nella condizione di minima profondità di campo, e quindi ssarete sempre certi di quale sia il soggetto perfettamente a fuoco nel vostro scatto. 

FInita con la messa a fuoco, potete ritornare a impostare l'apertura diaframma al valore da voi scelto. La profondità di campo aumenterà, e quindi avrete tutto perfettamente a fuoco.

 

4 - Disabilita lo switch automatico tra monitor e oculare

La famiglia Alpha di Sony ha la possibilità di rilevare la vicinanza dell'occhio all'oculare; quando ci si avvicina al corpo macchina, il monitor posteriore viene spento, e si accende automaticamente l'oculare. E' una funzionalità belissima, e molto utile per risparmiare batterie... ma a mio parere è più utile nella fotografia di strada e reportage, piuttosto che nella fotografia di paesaggio. 

Immaginate infatti quando siete alle prese con la vostra macchina fotografica, montata sul treppiedi mentre cercate la perfetta composizione.... ruotando e girando la macchina stessa. Ogni volta che la cinghia passa vicino all'oculare, il monitor diventa nero. E voi dovrete fermarvi e ri-spostare la cinghia, per poter tornare a usare il monitor e comporre lo scatto...

Se poi siete degli appassioniati di lunghe esposizioni, molto probabilmente utilizzerete una sciarpa o un tessuto per coprire la macchina (visti i noti problemi di infiltrazione di luce dall'attacco dell'ottica). Ecco.. ogni volta che la stoffa passerà vicino all'oculare, il vostro monitor si spegnerà! Decisamente frustrante! Per questo, vi suggerisco vivamente di disabilitare l'auto-switching!

 

5 - Usate la funzione Zebra per evitare di bruciare i bianchi

Il range dinamico della Sony A7r è assolutamente incredibile.. Anche se ormai ci scatto da un più di un anno, continuo a rimanere a bocca aperta tutte le volte che mi trovo a scattare in condizioni di luce difficili.

Ma come recita la regola... è meglio recuperare le ombre, piuttosto che le alte luci! Per questo, il mio consiglio è quello di esporre sempre per le alte luci; e il modo migliore per fare questo è abilitare la "Zebra" nel submenu 1. In questo modo, delle simpatiche righe bianche appariranno nelle aree bruciate. E' uno strumento davvero utlie, per avere immagini correttamente esposte anche in condizioni di forte contrasto. 

Conclusioni

Ecco, questo è quanto. Come già detto, non sono assolutamente un fan dei cosiddetti articoli "tips & tricks". Ma qualche volta è decisamente utile trarre vantaggio dell'esperienza già fatta da qualcun altro!

Ribadisco il concetto che queste sono mie opinioni personali, basate sul mio modo di scattare. Certamente molti colleghi fotografi potranno dissentire su alcuni punti. Ho voluto semplicemente condividere con voi le cose che ho scoperto e i trucchetti che ho individuato in questo mio primo anno con Sony. E' decisamente una gran macchina, ma non si può certamente dire che sia esente da problemi!

 

 

Pagina 1 di 13

JSN Tendo template designed by JoomlaShine.com

Cookies are used for a better user experience. Legal